TEATRO PETROLINI
Via Rubattino, 5 - zona Testaccio

direzione artistica : Paolo Gatti
direzione organizzativa : Margarita Smirnova
Tel. 06 5757488

SONO uno dei piu’ CRETINI sono... PETROLINI ! storie,macchiette,musiche,visioni...con Pierpaola Bucchi & Paolo Gatti - regia di Federico Riva

Sala Fabrizi
Date: 16/05/2019 21:00 - 19/05/2019 17:30

dal 16 al 19 maggio 2019
giovedi / venerdi ore 21 - sabato 17:30 e 21
domenica 17.30

SONO uno dei piu’ CRETINI sono...PETROLINI !
storie,macchiette,musiche,visioni...


lo spettacolo :
Petrolini? Chi è?? Sempre più spesso capita di sentirselo chiedere quando si nomina Ettore Petrolini.
Petrolini nelle sue memorie descrive se stesso bambino posseduto da un desiderio fortissimo, inspiegabile, invincibile: “fare teatro”. Se Mozart nacque votato alla musica, sicuramente Petrolini nacque, così come lui stesso scrive, “votato all’arte comica”. E così, giovanissimo, si dedicò allo spettacolo facendo una vera lunga gavetta nei baracconi di strada e in teatrini improvvisati.  Divenne un grande attore e a cavallo delle due guerre ebbe un successo strepitoso diventando popolarissimo sia in Italia che all’estero. Il suo modo di recitare, le sue invenzioni, hanno lasciato tracce profonde su tutti i comici del dopoguerra. Ma fu soprattutto un grande e raffinato autore che ha giocato con la lingua italiana in modo impareggiabile, sempre elegante anche negli immancabili doppi sensi.
Contro quello che noi oggi definiremmo il teatro borghese, Petrolini ha dato voce al teatro popolare rendendolo nobile e ammirato dagli intellettuali. Petrolini esaltava la sublime imbecillità e chiosava “più cretini di così si muore”, ma per fare gli imbecilli come lui bisognava essere dei veri geni.
Insieme a Due “imbecilli sublimi”, Pier Paola Bucchi, poliedrica attrice, e Paolo Gatti, grande musicista e ricercatore, abbiamo provato a mostrare l’arte di Petrolini, a ripercorrere la sua vita proponendo pensieri, aneddoti, macchiette, canzoni in modo speriamo mai didascalico o noioso. Un racconto fatto di immagini e suggestioni in cui Pier Paola Bucchi e Paolo Gatti, da sempre appassionati e studiosi di Ettore Petrolini, hanno reinterpretato con la loro sensibilità artistica il suo teatro, in modo personale, senza farne una copia che sicuramente sarebbe risultata presuntuosa e opaca rispetto all’originale.
Facendo Fortunello, una sua celebre macchietta, Petrolini cantava: “Sono uno dei più cretini, sono Petrolini!”. Speriamo di essere stati all’altezza di tanta inarrivabile cretinaggine.

 

Telefono
06.57575488
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Aria Condizionata
si
Posti a sedere
72
Prezzo del biglietto €
22 intero 15 ridotto compresa tessera associativa

 

Altre date


  • Da 16/05/2019 21:00 a 19/05/2019 17:30
 

Powered by Icagenda 

Eventi in calendario

Area riservata